www.lg.com/it

How to. Come si leggono le etichette sulla classe energetica degli elettrodomestici?

Elettrodomestici | 2 aprile 2013 COMMENTA

 

LG è da tempo impegnata nella progettazione e costruzione di elettrodomestici che coniugano il meglio della tecnologia con il risparmio energetico.

Ma come si giudica l’efficienza di un elettrodomestico? Guardando le etichette che, obbligatorie a livello europeo, indicano diverse cose. Oltre alle informazioni sul prodotto, si trovano anche i consumi annuali, espressi in kWh, e la classificazione energetica di lavatrici, lavasciuga, asciugatrici, frigoriferi, aspirapolvere e condizionatori.

LG elettrodomestici

Le classi sono espresse con delle lettere, dalla A+++ alla D, e i colori corrispondenti. L’etichetta A+++, in colore verde scuro, indica un apparecchio efficientissimo, il top. A seguire troviamo le altre classificazioni, con A++ e A+ (introdotte nel 2010, prima c’era solo la A) e così via, fino ad arrivare alla lettera D, di colore rosso. Le lettere E, F e G, in alcuni casi “estinte”, sono destinate a prodotti che consumano troppo, spesso non più in commercio.

Le etichette variano a seconda del tipo di elettrodomestico. Per tutti la classe più efficiente è la A+++. Per le lavatrici quella più bassa è la F, mentre per i condizionatori e i frigo quella peggiore è la D.

Lascia un Commento