Guardate le vostre serie tv e film preferiti sul grande schermo di LG G6

Mobile, Serie G| 4 minuti

Dolby Vison LG G6

Lo smartphone G6 di LG ha lasciato il segno al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, grazie alle sue qualità uniche. In particolare sono due gli elementi che hanno più colpito i partecipanti all’evento e gli esperti del settore: la  fotocamera grandangolare, anteriore e posteriore, e il display FullVision innovativo.
Lo schermo dello smartphone di LG è caratterizzato da cornici molto ridotte, ricoprendo oltre l’80% della superficie, il che vi permetterà di concentrarvi a pieno sui vostri contenuti: dalla visione di filmati 4K agli scatti fotografici, passando per la lettura e i videogiochi. Non a caso durante l’annuncio al MWC il G6 è stato definito “il display più grande che può essere gestito con una mano“.

Display FullVison QHD con aspect ratio di 18:9

Lo schermo del nuovo smartphone di LG ha una dimensione di 5,7 pollici e una risoluzione di 2880×1440 pixel, detta anche QuadHD+, ma la caratteristica che ha lasciato tutti a bocca aperta è l’insolito rapporto d’aspetto 18:9. Il motivo per cui non è stato scelto il più comune 16:9 è stato spiegato direttamente dal palco della presentazione al MWC da Vittorio Storaro, direttore della fotografia 3 volte premiato agli Oscar. Storaro infatti si è aggiudicato l’oscar alla fotografia per “Apocalypse now” (1980), “Reds” (1982) e per “L’ultimo imperatore” (1988), ha curato quasi tutti i film di Bernardo Bertolucci dal 1970 al 1993, da “Il conformista” a “Il piccolo Buddha”. Nel 2005 è anche stato presidente della giuria del Festival Internazionale del film di Locarno: in quell’occasioneha ricevuto l’ambito premio Excellence Awards. Uno dei temi più cari a Storaro è l’incontro tra cinema e pittura, soprattutto per quanto riguarda lo studio della luce: infatti è autore dell’enciclopedia in tre volumi “Scrivere con la luce”, nonché presidente onorario dell’Accademia della Luce.

LG G6: display FullVision con risoluzione QuadHD

Il cinefotografo, come gli piace definirsi, ha sorpreso tutti al MWC facendo notare che il rapporto 18:9 (o 2:1) in realtà è quello più utilizzato nella storia dell’arte e del cinema, come dimostra per esempio il dipinto “L’ultima cena” di Leonardo. Il formato 2:1 inoltre viene anche definito Univision perché è in grado di guidare meglio i nostri occhi durante la visione dei contenuti.
Secondo Storaro il rapporto 2:1 sarà il formato del futuro per quanto riguarda il cinema, la televisione e quindi anche i device mobile. Durante il suo intervento al MWC ha spiegato che già quando lavorava con Coppola ad “Apocalypse now” aveva fatto segnare nel vetro smerigliato della cinepresa un segno in 2:1 anche se all’epoca non poteva cambiare il formato, indicò all’operatore di non lasciare nulla di significativo al di fuori dei due riferimenti. Storaro aveva quindi intuito già molto tempo fa le potenzialità del 18:9.

Anche LG crede che la Univision potrebbe diventare in pochi anni lo standard di tutti i dispositivi portatili. In effetti sembra logico se si pensa che l’uso degli smartphone ha superato l’ambiente desktop per quanto riguarda la navigazione internet: se poi si considerano i passi da gigante che ha fatto lo streaming online, diventa chiaro che l’affermazione di LG risulti azzeccata.

Uno dei modi migliori per godere di tutte le performance video in HDR 10 e Dolby Vison per i filmati in 4K è proprio lo streaming. Con il G6 di LG e il suo display FullVision avrete finalmente un device adeguato per vedere film streaming HD compatibili con HDR10 e Dolby Vision ad un altro livello, con una gamma colori più ampia e un contrasto elevatissimo. Ovunque voi siate potrete guardare i vostri film e le vostre serie tv preferite su uno smartphone  che ha portato in mobilità l’esperienza del cinema.

LG G6: lo smartphone con certificazione IP68

Certificazione IP68, l’LG G6 resistente ad acqua e polvere

Non si può tralasciare infine un’altra caratteristica di questo LG G6 molto apprezzata che vi permetterà di vedere i vostri film preferiti, e qualunque altro contenuto, senza il timore di danni allo smartphone: questo nuovo modello può vantare la certificazione IP68, che lo mette al riparo da acqua e polvere. Quindi questa estate potrete tranquillamente godervi i vostri video preferiti anche sotto l’ombrellone grazie a questo smartphone resistente all’acqua.

Last modified: 14 aprile 2017

2 Responses to :
Guardate le vostre serie tv e film preferiti sul grande schermo di LG G6

  1. Angelo ha detto:

    Ma è confermato che nella variante per il mercato italiano/europeo non sarà presente il quad dac ed amplificatore cuffie del modello V20?

  2. LG Blog ha detto:

    Ciao Angelo, grazie per averci contattato. Al link http://www.lg.com/it/telefoni-cellulari/lg-G6-H870 puoi verificare tutte le caratteristiche presenti sul G6 destinato al mercato italiano/europeo
    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *